SANREMO IN "SU ED IN GIU’"

Aggiornato il: feb 29

E’ andata! Anche questo anno Sanremo è finito e si è lasciato dietro una scia di note e di polemiche: una grande torta fatta con ingredienti come il gossip, le provocazioni, polemiche, melodie, stonature, emozioni, sonno, brividi, risate, noia... mescolato tutto insieme, e messo a cuocere da mamma RAI per poi essere gustato (o disgustato) dagli italiani.


E mai come quest’anno io non ho espresso opinioni sulle canzoni presentate. Un po’ perché durante le serate, lavorando, non ho potuto seguire lo spettacolo, un po’ perchè ho lasciato loro il beneficio del dubbio.

Me le sto ascoltando piano piano, come si fa in una degustazione (per continuare l’analogia gastronomica), e quindi mastico bene prima di ingurgitare e lascio che tutti i sensi si uniscano e creino un parere.


Ciò che ho fatto invece, da brava “malata di tecnica vocale”, è mettermi davanti al mio piano ed analizzare tutte le canzoni, scoprendo l’estensione di ognuna di esse.

Esatto, roba da matti, lo so... ma è stato più forte di me, e devo dire che non è andata poi come mi aspettavo. Ci sono cose interessanti da studiare, o da dare ai nostri allievi per far si che la eco di sanremo volteggi ancora per un paio di mesi nelle nostre teste per poi dar spazio ai nuovi tormentoni estivi (già mi immagino una elettra lamborghini in studio a registrare a ritmo di reggaeton).


E allora ecco qui: ecco a voi l’estensione di ogni brano presentato a questo festival... spero vi sia utile o che, semplicemente, solletichi la vostra curiosità!


P.S. se trovate degli errori segnalateli per favore... dopo un po’ l’orecchio si rifiutava di continuare!







793 visualizzazioni

© 2018 Silvia Spagnoli All rights reserved |

P. IVA  02356160503

  • Facebook - Bianco Circle
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco YouTube Icona